mercoledì 4 luglio 2018

SERIE A2: SANDRO DELL'AGNELLO E' IL NUOVO COACH DI BERGAMO

.
dal sito www.bb14.it
.
Bergamo Basket 2014 comunica con soddisfazione di aver trovato l’accordo per il nuovo capo allenatore: si tratta di Sandro Dell’Agnello, 56 anni, livornese. La presentazione è avvenuta nella conferenza stampa odierna allestita presso la sede di S.A.I Comunicare, partner di Bergamo Basket 2014 anche per la stagione 2018-19.

Dell’Agnello muove i primi passi nel mondo del basket come giocatore nella natìa Livorno (1981-1984), prima di affermarsi a Caserta, dove disputa otto stagioni – dal 1984 al 1992 – e conquista la Coppa Italia nel 1988 e lo Scudetto nella stagione 1990-1991. La sua carriera prosegue a Roma (1992-1994), Pesaro (1994-1996), Siena (1996-2000), Roseto (undici partite disputate nella stagione 1998-1999) e Reggio Emilia (2000-2001), comincia il suo percorso da allenatore: prima a Reggio Emilia (2002), poi Livorno (2006-2009), Venezia (2009-2010), Brescia (2010-2012), Forlì (2012-2013), Pesaro (2013-2015), Caserta (2015-2017) e l’ultima esperienza a Brindisi in Serie A la scorsa stagione. Vanta 108 presenze da giocatore nella nazionale italiana, con la quale ha vinto la medaglia d’argento ai campionati Europei del 1991. Inoltre ha partecipato, sempre in maglia azzurra, ai campionati del Mondo nel 1986 e nel 1990, agli Europei nel 1989 e ai Goodwill Games nel 1990.

"Un passo importante, siamo molto contenti di aver ingaggiato Sandro Dell’Agnello, un allenatore di grande prestigio per Bergamo.  È un ulteriore salto di qualità per la nostra società, sia con la nuova guida tecnica che con Valeriano D’Orta, uomo di grande esperienza, ciò di cui abbiamo bisogno. Sono due professionisti di grande spessore, ed averli al nostro fianco è motivo di grande soddisfazione", queste le parole del Presidente Massimo Lentsch.

Anche il General Manager Valeriano D’Orta ha espresso parole importanti per la nomina di Dell’Agnello: "Sono arrivato in una società che vuole sicuramente diventare una realtà importante in Serie A2; per me e per Sandro ha avuto una grande valenza l’aver sposato a pieno il progetto, ed insieme costruiremo la squadra più funzionale per portare a termine nel migliore dei modi il campionato, che sarà possibilmente più difficile rispetto all’ultima stagione, viste le cinque retrocessioni".

Infine le prime dichiarazioni di Sandro Dell’Agnello: "Ho pensato – sin da qualche settimana fa – che quella di Bergamo potesse essere una piazza dove mi sarebbe piaciuto lavorare; la fortuna, se la vogliamo chiamare così, ha voluto che venissi chiamato dal Presidente Lentsch e da Valeriano per sfruttare quest’occasione, e non ho esitato a rispondere sì. Vogliamo consolidare l’oggi ma costruire il domani, per dare continuità al lavoro degli ultimi anni".

Sandro Dell’Agnello firma un contratto che lo lega a Bergamo fino al termine della stagione 2018-19.