venerdì 9 marzo 2018

SERIE A2: LA FORTITUDO PASSA A BERGAMO SOLO AL SUPPLEMENTARE

.
dal sito www.bb14.it
.
Al termine di una battaglia sportiva durata 45 minuti di gioco, è la capolista Bologna a portarsi a casa i due punti dalla sfida del PalaNorda. Una volitiva Bergamo, mai doma, vogliosa di mettere in campo tutta l’energia di cui dispone, ha fatto soffrire oltremodo i biancoblu emiliani, costringendo Mancinelli e compagni a sudare oltre i 40’ regolamentari per tenere la testa della classifica. Il finale, 89-91 dopo un tempo supplementare, non sorride agli uomini di Sacco, che escono tra gli applausi scroscianti del numeroso pubblico del palazzetto cittadino, che mai hanno fatto mancare il loro incitamento alla squadra. Da segnalare le buone prove di Hollis, 21 punti, Solano, 20 punti e del neo-arrivato in maglia giallonera Laganà, autore di 16 punti. Non c’è tempo per rifiatare: tra meno di 72 ore si torna in campo, sul parquet del PalaSavelli di Porto S. Giorgio contro la XL Extralight Montegranaro.

Bergamo parte forte, forzando due palle perse all’attacco bolognese e andando a segno con regolarità, Bologna si rianima con i contropiedi di Rosselli e Cinciarini obbligando il primo time-out interno del match (9-9 al 4’). Ma Bergamo è concentrata, piazza un 12-0 con i colpi di Fattori, Sergio e Hollis che fa volare i gialloneri sul 21-9 del minuto 8, Bologna ha un guizzo ma il quarto si chiude con Bergamo avanti 24-14.

Bergamo non paga ad inizio secondo quarto, anzi arriva al massimo vantaggio sul +13 con Fattori prima dei canestri di Cinciarini che accorciano le distanze (29-20 al 13’); è sempre Cinciarini il motore di Bologna, mette altri quattro punti filati, e con Pini confeziona il -3 (30-27 al 16’). Sacco chiama i suoi per un time-out vedendo la sbandamento degli ultimi tre minuti, Pini però colpisce dal pitturato e Cinciarini sorpassa in contropiede, chiudendo un parziale di 0-10 in favore di Bologna. Bergamo fatica a costruire azioni pulite ma ci pensa Hollis a fermare il periodo-no, poi Chillo mette cinque punti consecutivi per il 34-36 del 19’, che diventa 35-38 Bologna all’intervallo lungo.

È Bologna che esce bene dagli spogliatoi, mettendo subito grande pressione in difesa e trovando il +8 al 22’ (37-45); Fattori tiene i piedi Bergamo, che piazza un break di energia con Solano e Ferri, facendo saltare il PalaNorda per il sorpasso giallonero (46-45 al 24’). Si procede punto a punto con i canestri di Solano e Rosselli (52-52 al 26’), la partita è bellissima perché i protagonisti in campo non risparmiano sudore, Laganà sigla i suoi primi canestri dal campo per tenere avanti Bergamo, e negli ultimi 100” di gioco Rosselli dalla lunetta fa 2/2 per il 60-60 con il quale si va all’ultimo riposo.

Bologna prende un minimo di vantaggio con Pini (63-65 al 33’), con gli ospiti che non lucrano nulla da un fallo tecnico fischiato a Ferri; Laganà fa esplodere il pubblico di casa (67-67 al 36’), Hollis dà il + 2, che Cinciarini e Mancinelli ribaltano a 1’03” dalla fine (69-70). Dopo un time-out, Bergamo segna con Solano il +1, Mancinelli colpisce da sotto ma capitan Ferri dall’arco infila il 74-72 con 32” da giocare. Bologna non si scompone, Chillo trova i liberi del pareggio a 15” dalla sirena, e l’ultimo piazzato di Solano si spegne sul ferro, rimandando il verdetto ai supplementari.

Laganà mette cinque punti in un amen per il 79-74 interno, ma Bologna la mette sul fisico, e ribalta il match con uno 0-10 corroborato anche da una tripla di Mancinelli. Bergamo perde Ferri per limite di falli, resta a galla con Laganà che inchioda la tripla del -1 a 26” dallo scadere, ma Rosselli è glaciale dalla linea, e l’ultimo tentativo di Fattori di pareggiare la gara finisce sul ferro. Vince Bologna 89-91.

Bergamo-Consultinvest Bologna 89-91 d.t.s. (24-14, 35-38, 60-60, 74-74)

Bergamo: Ferri 9 (0/1, 3/5), Solano 20 (7/15, 0/6), Sergio 6 (0/1, 2/6), Fattori 13 (4/6, 1/7), Hollis 21 (6/9, 2/3); Laganà 16 (4/12, 2/6), Bozzetto 4 (1/1), Cazzolato, Bedini n.e., Magni n.e., Crimeni n.e., Augeri n.e.. All. Sacco

Consultinvest Bologna: Fultz (0/1, 0/2), Cinciarini 16 (5/10, 1/5), Italiano 6 (1/2, 1/4), Rosselli 22 (5/6, 0/1), Gandini 2 (1/1, 0/1); Amici 6 (3/5, 0/2), McCamey 4 (1/7), Pini 13 (6/11), Chillo 15 (4/6, 1/2), Mancinelli 7 (1/4, 1/2), Murabito n.e., Montanari n.e.. All. Boniciolli

Tiri liberi: Bergamo 15/18, Consultinvest Bologna 25/29

Rimbalzi: Bergamo 48 (Bozzetto 14), Consultinvest Bologna 39 (Pini 7)

Assist: Bergamo 12 (Ferri, Solano 3), Consultinvest Bologna 15 (Rosselli 7)

Usciti per 5 falli: Sergio, Ferri (Bergamo)

Spettatori: 1500
.