domenica 14 gennaio 2018

SERIE A2: MANTOVA NON CONCEDE SCONTI ALLA BB14

.
dal sito www.bb14.it
.
Bergamo esce sconfitta dal PalaBam di Mantova con il punteggio di 84-75, al termine di una partita dove i ragazzi di coach Ciocca, dopo una buona partenza, vengono sopraffatti dai padroni di casa nei due quarti centrali. Mantova dimostra di valere le prime posizioni della classifica, e si aggiudica i due punti in palio con merito, giocando una gara ordinata; per i gialloneri non bastano i 20 punti di Fattori per dare un sorriso alò coach bergamasco nel giorno della sue centesima panchina con Bergamo. Ora la testa è proiettata sul difficile impegno casalingo di sabato 20 gennaio 2018, quando al PalaNorda arriverà la De’ Longhi Treviso.

Bergamo parte decisa sulle ali di Zohore, autore dei primi quattro punti dei gialloneri, che mettono il naso avanti con i primi possessi (7-8 al 3’); i padroni di casa non stanno certo a guardare, Moraschini colpisce prima dall’arco e poi con un gioco da tre punti (15-11 al 5’), e Brownridge mette – sempre dall’arco – il + 7 interno. Zohore si carica i suoi sulle spalle (8 punti nel primo quarto), che tornano sotto con Sanna e Mascherpa, fissando il punteggio sul 23-22 in favore di Mantova al termine del primo quarto.

Jones inaugura il secondo periodo con cinque punti consecutivi (28-22 al 12’), e la tripla di Cucci ridà margine a Mantova; Bergamo fatica ad arginare i virgiliani in questo frangente, Mascherpa forza però il terzo fallo di Candussi, anche se Mantova non sembra risentirne (38-26 al 16’). Qualche decisione arbitrale dubbia scatena le ire di coach Ciocca, che si vede fischiato un fallo tecnico che provoca un ulteriore strappo da parte dei mantovani, che sfruttano il buon momento per restare decisamente avanti all’intervallo lungo con il punteggio di 49-34.

Fattori in avvio di ripresa prova a scuotere Bergamo (53-39 al 23’), anche se Mantova non molla mai il vantaggio in doppia cifra. Si segna poco nel quarto, ma quando lo fa Candussi Mantova trova il +20 (60-40 al 27’), i gialloneri trovano punti da Zohore e Mascherpa per provare a dare un senso agli ultimi minuti, anche se un gioco da tre punti di Cucci fa entrare Mantova nell’ultimo quarto con 20 punti di vantaggio sul 69-49.

Con la partita di fatto in ghiaccio, i virgiliani giocano più sciolti, ma Bergamo lotta per tenere il margine entro proporzioni accettabili (72-54 al 33’). Sanna e Cazzolato timbrano dall’arco (77-59 al 35’), e nel finale ci sono minuti anche per Bedini. Fattori, Cazzolato e Bozzetto vanno a segno negli ultimi 2’ di gioco, ma Mantova manda in porto la vittoria con il punteggio di 84-75

Dinamica Generale Mantova-Bergamo 84-75 (23-22, 49-34, 69-49)

Dinamica Generale Mantova: Vencato 7 (3/6, 0/2), Brownridge 6 (0/3, 2/6), Moraschini 14 (3/5, 1/4), Jones 17 (4/6, 2/4), Candussi 15 (3/7, 2/4); Cucci 11 (2/3, 1/2), Timperi 6 (1/1, 0/1), Mei 6 (2/5 da tre), Ferrara 2, Costanzelli (0/1), Albertini n.e.. All. Lamma

Bergamo: Ferri (0/1 da tre), Solano 7 (2/7), Sanna 7 (2/3, 1/2), Fattori 20 (4/5, 4/7), Zohore 12 (5/9); Bozzetto 4 (1/3, 0/1), Mascherpa 13 (2/2, 0/5), Cazzolato 9 (0/2, 3/4), Sergio 3 (1/2, 0/1), Bedini, Piccoli, Magni n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Dinamica Generale Mantova 22/28, Bergamo 17/23

Rimbalzi: Dinamica Generale Mantova 38 (Jones 9), Bergamo 28 (Fattori, Zohore 4)

Assist: Dinamica Generale Mantova 16 (Moraschini 5), Bergamo 11 (Ferri 4)

Usciti per 5 falli: Ferri (Bergamo)

Spettatori: 2000
.