lunedì 4 dicembre 2017

SERIE A2: SEVERA BATTUTA D'ARRESTO A IMOLA

 .
dal sito www.bb14.it
.
Severa battuta d’arresto per Bergamo nella decima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. Gli uomini di coach Ciocca cadono a Imola per 73-51 al termine di 40 minuti dove i padroni di casa hanno tenuto sempre il pallino del gioco, grazie a ritmo ed intensità. Per Bergamo si tratta quindi di una sconfitta senza appello, ma l’opportunità per rialzarsi è già dietro l’angolo, visto il recupero delle nona giornata che si disputerà mercoledì 6 dicembre 2017 al PalaNorda contro la XL Extralight Montegranaro.

Il match si sblocca solo dopo due minuti abbondanti di gioco grazie a Gasparin, con Bergamo che fatica a sciogliersi in attacco (4-0 al 3’); Imola prova il primo allungo con Wilson costringendo coach Ciocca al time-out, Penna mette il carico dall’angolo per il 10-0 interno, Zohore e Solano realizzano i primi canestri per i gialloneri, che provano a rialzare la china (10-4 al 6’). Imola resta sempre avanti, Bergamo perde capitan Ferri (non rientrerà più in campo) per un colpo alla schiena, e cade a -13 (19-6 al 9’) sotto i colpi di Penna e Alviti, Fattori prova a dare la scossa ai suoi, ma il parziale del primo quarto premia i padroni di casa 24-10, con la tripla di Bell che brucia la sirena.

Bergamo si sveglia dal torpore con Solano, autore di una schiacciata nel traffico da highlight, e i gialloneri in un amen tornano sotto la doppia cifra di svantaggio (27-19 al 14’) con la prima tripla del match a firma Sergio. Imola si riprende e piazza un 7-0 che riapre il divario (34-19 al 16’), fermato da un canestro di Mascherpa, non cala mai l’intensità del suo gioco e va all’intervallo lungo avanti 40-26.

Il secondo tempo inizia coi canestri di Alviti e Zohore, ma Imola è sempre in controllo e arriva al massimo vantaggio (46-28 al 23’); Bergamo è sicuramente più aggressiva in difesa ma fa fatica a trovare il fondo della retina, Imola ne approfitta per volare via definitivamente (55-30 al 28’), mettendo alle corde Bergamo che paga i troppi errori ed chiude il quarto 59-34.

Gli ultimi 10’ sono pura accademia per Imola, che controlla il ritmo e tocca il +27 (66-39 al 35’), per poi chiudere 73-51.

Andrea Costa Imola Basket-Bergamo 73-51 (24-10, 40-26, 59-34)

Andrea Costa Imola Basket: Penna 7 (1/2, 1/2), Gasparin 12 (2/4, 2/2), Alviti 6 (3/3, 0/3), Wilson 17 (4/11, 3/5), Maggioli 6 (3/5, 0/1); Bell 18 (3/5, 2/6), Prato 3 (0/1, 1/4), Simioni 4 (2/3, 0/1), Rossi (0/1), Cai (0/1), Turrini, Toffali n.e.. All. Cavina

Bergamo: Ferri (0/1 da tre), Solano 21 (9/14, 0/2), Sanna 2 (1/2, 0/1), Fattori 6 (3/6, 0/3), Zohore 10 (5/11); Bozzetto 2 (1/1), Mascherpa 5 (1/4, 1/4), Sergio 5 (1/3, 1/2), Cazzolato (0/1, 0/2), Bedini n.e., Piccoli n.e., Ricci n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Andrea Costa Imola Basket 10/10, Bergamo 3/5

Rimbalzi: Andrea Costa Imola Basket 33 (Wilson 11), Bergamo 32 (Zohore 6)

Assist: Andrea Costa Imola Basket 19 (Penna 9), Bergamo 5 (Solano 2)

Usciti per cinque falli: Nessuno

Spettatori: 1200
.